MANIFATTURA TABACCHI – Nuova centralità urbana

Posted on mag 4, 2018

Per Firenze rappresenta uno dei più significativi interventi di riqualificazione urbana con un potenziale rilancio economico di oltre 3000 posti di lavoro. Concrete è lo studio olandese che ha firmato il masterplan dell’ex complesso industriale Manifattura tabacchi che lo trasformerà in un luogo di scambi integrato alla città. Interazione, socialità, tecnologia digitale, artigianato: sono queste le linee guida adottate dal progetto. Tutto graviterà su una nuova piazza, connessa a un sistema sostenibile di piste ciclabili e pedonali; una sorta di reinterpretazione della piazza storica con un mix funzionale animato da eventi pop-up e manifestazioni promosse dalle industrie creative. Sarà il primo luogo pubblico fiorentino del nuovo millennio a presentare spazi di co-working uniti a laboratori per gli artigiani e produttori di domani, fruibile 24 ore su 24, grazie ad una copertura vetrata che lo avvicina ad altre esperienze simili come la Boqueria di Barcellona, il Covent Garden di Londra, Eataly a New York. Da un punto di vista architettonico, il masterplan guarda alla sostenibilità e alla tutela delle preesistenze, evitando la “demolizione e ricostruzione” per favorire la valorizzazione e il restauro conservativo.

I lavori, della durata prevista di un triennio, consistono nella realizzazione di spazi informali, tradizionali e innovativi al tempo stesso: al suo interno dovrebbe trovare posto lo Student Hotel e il Polimoda, centro di moda e marketing tra i più noti al mondo. La nuova cittadella ospiterà quindi studentati, istituti per la formazione, uffici, residenze, ma anche un teatro, giardini e servizi al pubblico. Il tutto in una posizione davvero strategica posta a cerniera tra il centro storico, il Parco delle Cascine e il Campus Universitario di Novoli. Inoltre, nel raggio di 2 km, è prevista la realizzazione  della futura Mercafir (Mercato ortofrutticolo) e la linea 4 della tramvia che collegherà Manifattura alla Stazione Leopolda e al centro storico.

Manifattura Tabacchi, progetto della piazza centrale coperta

Manifattura Tabacchi, progetto della piazza centrale coperta

 Il complesso industriale Manifattura Tabacchi è stato costruito tra il 1933 e il 1940  per la lavorazione del tabacco e la produzione di sigari e sigarette. Per 70 anni, fino alla chiusura avvenuta nel 2001, lo stabilimento ha dato lavoro a oltre 1400 dipendenti e concorso all’identità sociale e culturale del quartiere fiorentino di Novoli. La paternità del progetto è attribuita ai tecnici del Monopolio anche se la qualità della matrice razionalista della sua architettura ha fatto ipotizzare il coinvolgimento dello stesso Pier Luigi Nervi, già titolare dell’impresa di costruzioni che realizzò il complesso.

L'ingresso della Manifattura Tabacchi

L’ingresso della Manifattura Tabacchi

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>